Ernesto DePascale e Massimo Altomare. Con questi 2 ceffi come soci ho fatto + di 200 concerti e 3 dischi in solo 3 anni. Niente male. E riuscivamo pure a guadagnare qualche soldo suonando. Non da diventar ricchi, ma comunque il lavoro di musicista veniva finalmente riconosciuto come lavoro. R.'n' B. con tanto di sezione fiati, tastiere, coriste ecc. E tra dischi e live, abbiamo avuto collaboratori di tutto rispetto: Menphis Horns, Dr.John, James Taylor, Danilo Rea, Andy J.Forest. Non ci avrei mai scommesso qualche anno prima, ma a quei tempi Firenze offriva molto più di Bologna che invece si era alloffiata di brutto. Così non ci pensai su due volte al fatto di trasferirmi. Tra l'altro a Fi c'era la casa della nonna vuota.
Alla batteria c'era Alessandro Raimondi (batterista dei Diaframma in"3 volte lacrime"), ma ad un certo punto fu sostituito da Daniele Trambusti, che contemporaneamente sostituiva Ringo nei Litfiba. Col Tramba l'intesa era perfetta, così quando Ghigo mi chiamò per fare il provino come bassista dei Litfiba al posto di Gianni Maroccolo, surclassai decisamente tutti gli altri pretendenti. Così abbandonai gli Hypnodance che poco dopo chiusero la loro attività. Sò che ultimamente Ernesto ha rimesso in piedi la band con altri musicisti e sta suonando in giro. In bocca al lupo!